Come Mantenersi in Buona Salute | Centro Risorse per la Prevenzione

Le mie osservazioni affrontano la questione di sapere se Scientology sarebbe definita una religione in base ai criteri convenzionalmente usati da scienziati sociali, specializzati nell’analisi di ciò che essi considerano fenomeni religiosi.

Vi è una notevole diversità tra le concettualizzazioni e le definizioni di religione impiegate dagli scienziati sociali. La scelta della concettualizzazione e della definizione si riflette sia in un’ampia varietà di premesse basilari sulla natura della realtà sociale, sia nelle variazioni nello scopo di concettualizzare o definire la religione. Visto il carattere generalmente strumentale (e non elogiativo o valutativo) dell’interpretazione scientifica sociale, non è una sorpresa che i concetti e le definizioni siano giudicati non in termini della loro verità o falsità ma, piuttosto, in termini della loro utilità relativa. In particolare, la loro capacità differenziale di distinguere chiaramente un certo fenomeno da altri fenomeni, in modo tale che le differenze possano essere mostrate per rivelare fatti significativi relativi ad essi, è il criterio principale dell’utilità di mettere a confronto definizioni e concettualizzazioni.

Le definizioni1 possono variare, allora, conoscendone gli scopi, ma questo non significa che ci sia una totale relatività o anarchia. Ci sono due ampi tipi di definizioni di religione usate dagli psicologi, sociologi e antropologi: funzionalistica e sostanziale. All’interno di ciascun tipo ci sono ulteriori sottotipi. Fornirò ragioni per cui, sulla base dei contatti personali con Scientologist e uno studio accademico degli insegnamenti, pratiche e organizzazioni di Scientology e le conseguenze per le vite di chi la professa, credo che sia più d’aiuto definirla religione, piuttosto che qualsiasi altro tipo di iniziativa.

1 Per ragioni stilistiche non menzionerò più “concettualizzazione”, tuttavia il termine costituisce davvero un processo analitico separabile che di solito precede il processo della definizione dei fenomeni.

I. Definizioni funzionalistiche
SCARICA IL PDF DELL'OPUSCOLO