Come Mantenersi in Buona Salute | Centro Risorse per la Prevenzione

I. Definizioni Funzionalistiche

Una definizione funzionalistica è una che concentra l’attenzione sui contributi presumibilmente fatti dal fenomeno in questione per la stabilità e/o sopravvivenza di un’identità sociale o culturale. Perciò, si può dimostrare la funzionalità dei fenomeni per le entità che spaziano dalla singola persona al sistema globale. Il fatto che questo modo di definire le cose sollevi molti problemi filosofici e abbia preoccupato le menti di molti esperti di logica, non gli ha impedito di diventare popolare tra gli scienziati sociali, in particolare, in rapporto alla religione.

Si può dire che la religione abbia la caratteristica funzionale:

(a) a livello personale, di aiutare le persone a superare problemi di squilibrio di personalità, autoidentità, senso della vita, ragionamento morale, ecc.;

(b) a livello di comunità, di integrare potenzialmente persone senza radici in gruppi e associazioni che forniscono una guida e un senso della vita personale nonché utili punti di riferimento nelle società su larga scala in cui l’individuo potrebbe sentirsi vulnerabile in una burocrazia o sistema onnipotente;

(c) a livello sociale, di fornire legittimazione per l’ordine sociale prevalente; compensazione per privazioni provate; e norme morali di interrelazioni tra i principali istituti sociali.

Gli insegnamenti di base di Scientology sulla natura spirituale del thetan (essere spirituale) e sull’Ottava Dinamica; gli obiettivi pratici dei suoi corsi di addestramento e dei servizi di consulenza; e il tono riverente e riflessivo di alcune cerimonie di Scientology, tutto mi persuade che, in comune con altre religioni, Scientology possa essere utilmente descritta come funzionale a ciascuno dei summenzionati livelli.

Gli insegnamenti di base di Scientology sulla natura spirituale del thetan (essere spirituale) e sull’Ottava Dinamica; gli obiettivi pratici dei suoi corsi di addestramento e dei servizi di consulenza; e il tono riverente e riflessivo di alcune cerimonie di Scientology, tutto mi persuade che, in comune con altre religioni, Scientology possa essere utilmente descritta come funzionale a ciascuno dei summenzionati livelli. Dicendo questo, naturalmente, non si sostiene che solo le religioni abbiano queste funzioni. È semplicemente per spiegare che, innanzitutto, Scientology le condivide veramente con le altre religioni e, in secondo luogo, che i suoi particolari modi di attuarle sono più strettamente affini in apparenza e come obiettivi a quelle religioni definite usando il buonsenso di quanto lo siano, diciamo, i gruppi politici o gli enti previdenziali.

Definire la religione in termini di funzione può essere utile in alcuni casi di analisi scientifica sociale, il che permette quindi di gettare luce su molti aspetti interessanti dei suoi svariati contributi alla vita sociale. Tenuto conto dell’ovvia difficoltà di distinguere, in base a questa prospettiva, tra religione e ideologie, una definizione funzionalistica non può arrivare al punto di mettere in risalto le particolarità della religione. Per questo motivo può essere più utile una definizione sostanziale.

II. Definizioni sostanziali
SCARICA IL PDF DELL'OPUSCOLO